La raccolta di generi alimentari per le famiglie in condizioni di difficoltà, ha dato risultati davvero buoni. Tutta la comunità parrocchiale è riconoscente nei confronti di coloro che hanno contribuito con generosità ad un aiuto per i poveri. Un grazie particolare al gruppo Caritas.

 

Nei paesi nordici, fin da tempi antichi, vi è l’usanza di vivere il tempo di avvento accendendo quattro ceri, disposti intorno ad una corona di pino, a ricordare le quattro settimane dell’attesa del Signore. Suggeriamo di realizzare una piccola corona anche a casa propria e di accendere ogni domenica a pranzo una candela:

  • Candela della profezia: aiutaci; Signore, ad attenderti.
  • Candela di Betlemme: aiutaci, Signore, a farti spazio.
  • Candela dei Pastori: aiutaci, Signore, a metterci in cammino.
  • Candela degli Angeli: aiutaci, Signore, ad annunciarti.
 

La domenica del 24/11 siamo stati invitati a sostenere il nostro seminario diocesano, cioè a sentirlo “nostro” e quindi ad accompagnare il cammino dei futuri sacerdoti con la preghiera e con un sostegno economico. Si ringraziano quanti hanno contribuito a questa importante iniziativa.

 

Premiazione presepi 2019 - Oratorio San Rocco NOIOgni anno il nostro oratorio promuove la premiazione dei presepi, che naturalmente non vuole essere una gara ma solamente un modo originale di mettere in risalto questa bella tradizione così ricca di significati per tutti noi.

L'invito è quello di fare il presepe in casa e inviare una foto a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. inserendo, assieme alla foto, il vostro nome e cognome!

Poi vi aspettiamo lunedì 6 gennaio, dopo la benedizione dei bambini, per il video, la premiazione e una cioccolata calda in compagnia.

Termine invio foto: venerdì 27 dicembre 2019

 

Mercoledì sera, alle 20:45 in Oratorio sono invitati i rappresentanti dei gruppi/associazioni che faranno uso del campo sportivo: Virtus Agredo, Nuova Loreggia Calcio, Torneo no Torneo e soprattutto i ragazzi dei gruppi parrocchiali avranno la possibilità di accesso.
Dopo 50 anni è stato fatto un intervento importante: la struttura degli impianti è stata rinnovata, sono stati ristrutturati tanto gli spogliatoi quanto la recinzione; tutto è stato portato a norma in modo da ottenere il certificato di agibilità.
Tuttavia se è importante sapere che si potrà riprendere a giocare in questo campo, più importante è sapere che ci si impegnerà farne un uso il sintonia con l’impegno educativo della parrocchia e cioè che attraverso lo sport ci si aiuterà a far crescere e maturare atteggiamenti e comportamenti che promuovano il rispetto per le regole, la convivenza pacifica e la collaborazione.