Come era previsto, nella riunione di giovedì scorso, il direttore della Caritas diocesana d. Davide Schiavon ha presentato il progetto“ Un rifugiato a casa mia” organizzato dalla Caritas diocesana. Nella discussione che ne è seguita, il CPP ha ritenuto opportuno far propria questa proposta. Se quindi troveremo un gruppo di persone disposte ad accompagnare l’inserimento di alcuni di questi immigrati, porteremo avanti questa iniziativa, senza dimenticarci di informare e condividere il cammino con tutta la comunità.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti in particolare per le seguenti funzionalità: Video YouTube e mappe Google Maps, Servizio statistiche Histats. Continuando a navigare, si accettano i cookie.