Durante questo periodo in prossimità al Natale vi sono state varie iniziative di solidarietà, che in modi divesi hanno dato un contributo ad attività benefiche. Segnaliamo quelle messe in atto da gruppi:

  • Il Comitato Contra' Boscalto, in occasione della Festa dell'Immacolata, ha raccolto € 400, destinandoli alla Scuola materna.
  • Il Gruppo Missionario e la Caritas, con il pranzo solidale, hanno raccolto € 1.360, destinandoli ad attività benefiche.
  • Il coro dei Pùeri, insieme ai bambini del catechismo, nella serata della Ciàra Stèa, hanno raccolto € 95, destinanoli alle attività della parrocchia.

Ringraziamo questi vari gruppi e ringraziamo tutti coloro che personalmente danno un contributo economico per le varie necessità della parrocchia.

La Caritas diocesana, su richiesta della Caritas della diocesi di Norcia, chiede se ci sono persone o famiglie disposte ad accogliere per qualche giorno di vacanza nel periodo natalizio delle persone colpite dal terremoto (1, 2 o 3...). Per informazioni più precise, contattare la nostra Caritas entro il 18/12 al 3483830673 (Lisa).

Oltre al contributo di varie persone che a titolo personale o famigliare –persone che non mi sembra opportuno indicare per nome, per non forzare un loro desiderio di riservatezza– in questo periodo vi sono stati dei gruppi e associazioni che in modo diverso hanno voluto dare un contributo per il restauro della chiesa. Penso sia necessario ringraziarli.

In particolare vorrei ringraziare il “gruppo di mamme” che ha organizzato il mercatino di articoli–regalo per il Natale, il coro dei “Pueri” che si è impegnato con la “Ciàra Stéa”, senza dimenticare la Proloco di Loreggia.

Naturalmente ci sono anche altri che aspettano solo il momento buono per farsi avanti. Come ci sono anche alcune aziende che si sono fatte carico di questa “impresa” che vuol essere a beneficio di tutti.

Il Parroco

20150328 scuoleparitarieLa musica non cambia. La discussione sulla Buona Scuola all'esame del Parlamento in questi   giorni ribadisce ancor una volta l'impreparazione dei cittadini che abbiamo eletto nei confronti degli argomenti sulle quali sono chiamati a legiferare.

La Buona Scuola il progetto presentato in pompa magna dall'attuale Governo con tanto di sondaggio online, cioè una consultazione tramite internet a cui tutti i cittadini potevano partecipare, per raccogliere pareri e idee sui diversi argomenti interessati dal progetto sul fronte delle scuole paritarie, sta partorendo il solito topolino.

20141206 restaurochiesaCari parrocchiani,

insieme al nuovo numero del Bollettino vi arriva anche una “Busta di Natale” con la richiesta di un aiuto per le necessità economiche della parrocchia, in particolare per sostenere le spese del restauro della Chiesa.

Questo restauro, avviato con il consenso e il supporto del Consiglio Pastorale (CPP)e del Consiglio per gli Affari Economici (CPAE) della parrocchia si è reso necessario a causa dello stato di precarietà del tetto e del soffitto che non poteva essere trascurato ulteriormente.

L’impegno economico che questo comporta è ingente, tanto più che, pur pressati da queste urgenze, non vogliamo dimenticare le necessità dei poveri (anche con l’aiuto della Caritas e del Fondo di solidarietà), come nemmeno dei nostri missionari (oltre all’aiuto ordinario, ci impegniamo con P. Adriano Pelosin per la costruzione di una chiesa in Asia). È vero che abbiamo ottenuto anche un consistente contributo della CEI, ma la maggior parte delle spese resta sulle nostre spalle (vedere maggiori dettagli a pag. 17-19 del Bollettino).

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti in particolare per le seguenti funzionalità: Video YouTube e mappe Google Maps, Servizio statistiche Histats. Continuando a navigare, si accettano i cookie.