Dall'Ecuador Sr. Blanca Lima, responsabile per la Provincia sudamericana delle missioni delle Suore Salesie di Padova, ringrazia dell'aiuto arrivatole tramite la nostra missionaria Sr. Ezelaria Mazzonetto. “Gesù vi ricolmi di benedizioni e grazie per il bene che fate con carità e amore”.

Da Roma Sr. Ezelaria Mazzonetto invia al nostro Gruppo gli auguri di Buon Natale e ringraziamenti perché ancora una volta ci siamo ricordati della missione che le sta ancora a cuore: l'Ecuador. Chiede al Signore di benedire il nostro impegno a favore dei più sfortunati.

Dall'Ecuador don Giuliano Vallotto riflette sulla sua missione, ora che è “anziano”:

 

Il solito cliché della festa dell'Immacolata a Boscalto (S. Messa e momento conviviale) quest'anno è stato ravvivato dalla presenza del nuovo Parroco don Antonio Cusinato e di don Paolo Bano di Loreggiola, i quali hanno concelebrato con don Ruggero Gallo.min 20200202 festa immacolata boscalto

Don Antonio ha avuto l'opportunità di conoscere la gente di Boscalto e la storia del capitello. Don Paolo ha ricordato che Loreggia e Loreggiola hanno ambedue Maria come titolare delle rispettive parrocchie, buon segno per superare antiche diffidenze e collaborare fraternamente con don Antonio, Parroco di ambedue le comunità. Don Ruggero e don Paolo hanno augurato a don Antonio un buon lavoro pastorale.                                                                                                             

Alla predica, come Gesù raccontava parabole per farsi capire, così don Ruggero ha raccontato la storiella della “campana perduta”, che con i suoi rintocchi notturni ha indicato la direzione giusta ad una bambina che si era perduta nel bosco. Messaggio: l'affidamento a Maria è importante per non perdersi nel cammino della vita.                                                 

Il dopo Messa è stata l'occasione per scambiarsi saluti, auguri e un arrivederci, ma anche per gustare un ottimo cotechino, deliziosi dolci e riscaldarsi con il vin brulè. Un clima festoso e gioioso ha caratterizzato questa ricorrenza che a Boscalto è diventata una tradizione.                       

Un sincero grazie al Comitato Boscalto che continua a dedicare tempo e passione per dare una bella accoglienza agli affezionati a questa festa.   

Nota: anche quest'anno le offerte sono state destinate alla nostra Scuola materna.

F.S.

 

A 20 anni dalla morte (24 dicembre 1999) di P. Bruno Marcon, il Gruppo missionario e l'associazione "Amici degli Indios" non potevano non farne memoria, avendo egli lasciato un segno profondo nella nostra comunità: lo hanno ricordato anzitutto nella Messa delle 11 di domenica 29 dicembre, min 20200202 incontro fr zacquinipresente anche l'amico e confratello fr. Carlo Zacquini, e con due iniziative:                                                                                                              

  • Stampa di un opuscolo in cui sono state raccolte le lettere che P. Bruno ha scritto dalla missione al parroco di allora don Antonio Serafin: testimoniano il legame profondo che si era creato tra la nostra comunità e il "suo" missionario. P. Bruno ne prende atto e afferma che "dalla parrocchia di Loreggia ho ricevuto la fede, la vocazione missionaria e il sostegno spirituale, morale e materiale nella mia difficile missione"; 
  • Un incontro aperto al pubblico sul tema dell'Amazzonia e indios tenuto da fr. Carlo Zacquini.

 

Dal Mozambico scrive Sr. Maria Pedron alla quale è arrivato il nostro contributo tramite Sr. Gabriella Visentin: è una vera manna dal cielo per comperare medicine per i poveri, perché per loro non c'è nessun aiuto statale.       

Anche dall'Uganda arriva una lettera di ringraziamento: Sr. Anna Pia De Marchi ha consegnato il nostro contributo alle consorelle, che in Uganda, paese dove ha curato per tanti anni malati di lebbra, continuano ad annunciare il Vangelo con la Parola e le opere di carità.     

 

Il Gruppo Missionario e l'associazione “Amici degli Indios - P. Bruno Marcon” hanno presentato al Consiglio Pastorale un programma per ricordare il 20191201-p-bruno-marconmissionario P. Bruno Marcon a 20 anni dalla morte, avvenuta il 24 dicembre 1999:

  • un opuscolo dove vengono riportate le “lettere dalla missione “: è la corrispondenza che P. Bruno teneva con il parroco don Antonio Serafin; rivelano un ricco scambio di valori umani e spirituali tra comunità cristiane;                                                                 
  • S. Messa di commemorazione di P. Bruno domenica 29 dicembre, ore 11:00: speriamo di avere almeno la presenza di fr. Carlo Zacquini, missionario Consolata, che si trova in Italia quale testimone e esperto della cultura dei popoli indigeni.

Mostra missionaria: “Il mondo visto da un'alta prospettiva”. Si è deciso di esporla in Quaresima (17-22 Marzo) per dare la possibilità ai ragazzi della scuola e del catechismo di visitarla.