Il Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici (CPAE) èun organismo distinto dal CPP. Infatti mentre il Consiglio Pastorale si occupa delle attività pastorali della parrocchia, il CPAE si occupa degli strumenti e delle strutture necessari per svolgere queste attività; per questo motivo è necessaria una stretta collaborazione tra i due organismi, garantita dalla presenza di un consigliere in ambedue i Consigli.

Il CPAE si riunisce generalmente una volta al mese. Il numero massimo di membri per parrocchie come la nostra è cinque. È presieduto dal parroco, e composto da alcuni membri scelti tra i fedeli laici dal parroco dopo aver sentito il parere del CPP; i Consiglieri designati saranno di sicura moralità, attivamente inseriti nella vita parrocchiale, capaci di valutare le scelte economiche con spirito ecclesiale, ed esperti, per quanto è possibile, in diritto ed in economia.

Scopo del CPAE è quello diaiutare il parroco nell’amministrazionee nella gestione economica della parrocchia; esprimere il proprio parere sugli atti di straordinaria amministrazione; vigilare sulla regolare tenuta dei registri contabili, l’adempimento degli obblighi fiscali, la cassa parrocchiale; approvare alla fine di ciascun esercizio il rendiconto consuntivo da presentare all’Ufficio Amministrativo Diocesano.

Rimane in carica cinque anni.

Ultime notizie dal CPAE

Error: No articles to display