• Nei giorni tra Lunedì 18/02, Martedì 19/02 e Mercoledì 20/02: I ragazzi/e insieme ai genitori sono invitati, secondo un turno già prestabilito, ad un colloquio con il parroco in preparazione alla Cresima. Si tratta di ultimare le ultime formalità e di verificare la disponibilità a ricevere questo dono di Dio;
  • Giovedì 21/02, alle 20:30: È previsto un momento di preghiera, preceduto da alcune osservazioni tecniche in vista della celebrazione. Per chi lo desidera, ci sarà poi la possibilità di accostarsi al sacramento del perdono del Signore.

Sabato 23 febbraio, Monsignore Paolo Magnani, vescovo emerito di Treviso, sarà presente a Loreggia per conferire il sacramento della cresima a 42 ragazzi/e di Loreggia.
La S. Messa viene quindi anticipata alle ore 17:00.
Come Comunità cristiana ci sentiamo vicini a questi ragazzi, felici di poter condividere con loro un momento importante e bello del loro cammino di vita cristiana. Li accompagniamo nella preghiera perché il dono dello Spirito Santo trovi posto in loro e li aiuti a maturare quelle convinzioni che sono utili ad affrontare la vita da adulti.

  • Lunedì 14 maggio: Confessioni alle ore 15:30 per I e II media; alle ore 16:30 per V elementare;
  • Martedì 15 maggio: Confessioni alle ore 15:00 per III media.

Mercoledì 16 maggio alle ore 20:00: Messa di ringraziamento per tutte le classi a conclusione dell'anno di catechismo. Facciamo il possibile per essere tutti presenti, così da vivere nella gioia questo momento significativo di un percorso fatto insieme.

Domenica 18/03, i ragazzi di III media di Loreggia e di Loreggiola che hanno ricevuto la S. Cresima sono invitati prima alla messa (alle ore 18:00) e poi alla pizza in Casa del Giovane.

Sabato 3/03 alle ore 17:00, monsignore Maurizio De Pieri, delegato del Vescovo per la celebrazione della S. Cresima, ha celebrato la s. Messa e ha conferito la Cresima a 42 ragazzi della nostra parrocchia. Si sono preparati e ne hanno fatto richiesta, consapevoli che questo è un dono grande, ma consapevoli anche che è un dono che va accolto e custodito e fatto produrre. Come comunità cristiana accompagnamo questi ragazzi soprattutto con la preghiera perché possano essere sempre testimoni riconoscenti e gioiosi del dono ricevuto.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti in particolare per le seguenti funzionalità: Video YouTube e mappe Google Maps, Servizio statistiche Histats. Continuando a navigare, si accettano i cookie.